All’UNESCO i nostri allievi raccontano un grande patrimonio immateriale del nostro territorio: “I caffè storici torinesi e Bicerin”

cerimonia finale

Gli allievi della nostra sede ENGIM Piemonte di Nichelino hanno presentato il loro lavoro nell’ambito del progettoPatrimonio immateriale: il cibo come mediatore culturale”

La nostra sede ENGIM Piemonte S. Leonardo Murialdo di Nichelino, con la classe prima del corso biennale operatore della ristorazione – servizi sala e bar, ha partecipato al percorso formativo 2018-2019 “Patrimonio immateriale: il cibo come mediatore culturale” presso il Centro per l’UNESCO di Torino, presentando, nel corso della giornata conclusiva, un lavoro articolato sul tema ambiente e lavoro intitolato “I caffè storici torinesi e Bicerin”.

Gli allievi, con il supporto dei formatori delle varie discipline coinvolte, hanno realizzato una presentazione e un video mirato alla conoscenza della storia del territorio torinese con i suoi caffè storici, partendo dalla ricerca delle varie tipologie di caffè e della loro provenienza per giungere alla preparazione della bevanda calda tipica di Torino: il Bicerin.

La partecipazione a questo percorso testimonia ulteriormente il valore aggiunto offerto dai corsi erogati dall’ENGIM Piemonte in cui la formazione tradizionale viene supportata da esperienze teoriche e pratiche finalizzate ad un arricchimento della cultura dei ragazzi e ad un loro miglior inserimento lavorativo.

In allegato trovate l'attestato di partecipazione al percorso formativo.